Le possibilità di utilizzare il bergamotto di Calabria in cucina sono molteplici. Con il suo succo, la sua scorza e l’olio aromatizzato è possibile realizzare un’infinità di piatti sia dolci che salati.
In questo caso si andrà a preparare una pasta molto profumata e dai sapori intensi ed equilibrati.
Il profumo dell’agrume molto particolare, diverso sia dal limone, dal lime, dal mandarino e dall’arancio, unito al sapore delicato ma esclusivo del pesce spada, fanno di questo primo piatto semplice e di facile esecuzione una soluzione originale per quelle occasioni in cui si vuole stupire gli ospiti ma senza dedicare troppo tempo alla sua preparazione. La pasta al bergamotto è uno dei primi piatti tipici calabresi più tradizionali e allo stesso tempo raffinati: anche i più critici non potranno resistere al delicato profumo di questo agrume così speciale (scopri qui le proprietà del bergamotto).
Per prima cosa, prima di iniziare la preparazione della pasta al bergamotto di Calabria, si dovrà preparare l’olio aromatizzato al bergamotto, che poi si potrà utilizzare anche per altre ricette, avendo come unica accortezza, quella di conservarlo in frigo in un contenitore di vetro scuro. Può essere conservato anche per qualche settimana.

[amazon_link asins=’B06XXH3DQS,B0181A45EW,B071XQZJN6,B06ZYZNV7C’ template=’ProductCarousel’ store=’piatticalabri-21′ marketplace=’IT’ link_id=’12701fdc-408b-11e8-bb48-497be48f6351′]

Pasta al bergamotto di Calabria: lista degli ingredienti

350 gr. di pasta (suggeriamo i tipici cannarozzi)
150 gr di pesce spada
Una cipolla rossa di Tropea
Quattro pachino
Un bicchiere di vino bianco
Un pugno di semi di sesamo
250 ml di olio evo aromatizzato al bergamotto
La buccia di un bergamotto tagliata listarelle sottili
Sale q.b.

[amazon_link asins=’B06XXH3DQS,B06ZYZNV7C,B0181A45EW’ template=’ProductCarousel’ store=’piatticalabri-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1fa6d93f-408b-11e8-84fb-97befc8ff04a’]

Pasta al bergamotto di Calabria: la procedura passo per passo

  • Tagliare a tocchetti il pesce spada, dividerlo in due parti e rotolarne una metà nei semi di sesamo. Saltare questi in padella con dell’olio aromatizzato al bergamotto.
  • Porre l’altra parte di pesce in una padella insieme all’olio aromatizzato, alla cipolla e ai pachino. Aggiustare di sale e soffriggere leggermente, sfumare con il bicchiere di vino bianco e portare a cottura il pesce a fuoco basso. Se necessario aggiungere un poco di olio. Quando il vino sarà evaporato, spegnere la fiamma.
  • Lessare la pasta (cannarozzi  o quello che si preferisce) in abbondante acqua salata, scolarla al dente e mantecarla in padella con l’intingolo di pesce spada. Servire in un piatto da portata dopo aver adagiato sui cannarozzi il pesce ripassato in padella con il sesamo e le listarelle di buccia di bergamotto.

    [amazon_link asins=’B077HVQVZY,B01MYGST1D,B06ZYRVNTN,B01NA0AHTF’ template=’ProductCarousel’ store=’piatticalabri-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3102f828-408b-11e8-b86a-c7b02c7a4284′]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *