I pomodori ripieni di tonno alla calabrese è una preparazione molto veloce che deriva dalla tradizione contadina di questa regione. La sardella prevista fra gli ingredienti dona al ripieno un gusto molto corposo ed invitante. In estate, è un piatto che si può preparare in anticipo, anche il giorno prima, per essere poi gustato a temperatura ambiente.

Come abbiamo sempre ripetuto su queste pagine, nei piatti tipi calabresi non è mai previsto l’impiego del parmigiano, al suo posto è sempre usato il pecorino, ma se – si vuole imprimere alla preparazione un gusto meno deciso – è possibile fare un eccezione.
Per la scelta dei pomodori è bene orientarsi verso quelli indicati per realizzare i pomodori col riso, avendo l’accortezza di sceglierli ancora molto sodi.
pomodori ripieni di tonno alla calabrese

Pomodori ripieni di tonno alla calabrese: lista degli ingredienti

Pomodori da riso grandi 6
Sardella due cucchiai abbondanti
Tonno sminuzzato 150 gr.
Spicchio d’aglio 1
Provola Silana tagliata finemente100 gr.
Pangrattato 100 gr.(più due-tre cucchiai per la gratinatura
Uova 1
Capperi un cucchiaio
Olive snocciolate tagliate a pezzetti due cucchiai
30 gr. di pecorino o 50 g. di parmigiano grattugiati (più due-tre cucchiai per la gratinatura)
Origano,olio evo, sale q.b.

[amazon_link asins=’B01MAXQRUU,B0186I9R9C,B01MUT7YS8,B077HVQVZY,B01NA0AHTF,B0185RQ6FC’ template=’ProductCarousel’ store=’piatticalabri-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ee992db5-84d0-11e8-8374-9368e66a0baf’]

Scopri qui i migliori prodotti tipici calabresi acquistabili online!

Pomodori ripieni di tonno alla calabrese: ecco come prepararli

  1. Lavare, asciugare e togliere la calotta superiore ai pomodori. Svuotarli e mettere da parte la polpa.
  2. Salare l’interno di ogni pomodoro, quindi metterli capovolti per circa mezz’ora, il tempo di far loro eliminare una parte di acqua.
  3. Intanto, preparare il ripieno tritando l’aglio, i capperi, le olive,la provola, il tonno ed aggiungere il pecorino, il pangrattato, l’origano e la sardella. Amalgamare il tutto aiutandosi con un uovo crudo.
    Riempire i pomodori.
  4. Salare e frullare la polpa di pomodoro tenuta da parte, aggiungere un pizzico di origano, un poco di olio e porla sul fondo della teglia; adagiare i pomodori ripieni, cospargerli di pangrattato e pecorino, condire con olio evo.
  5. Far cuocere in forno a 180°C ventilato o 200°C se statico per circa 20 minuti e comunque fino a quando non saranno ben dorati e il fondo di cottura sarà più che dimezzato.

[amazon_link asins=’B01MAXQRUU,B06WP5GH5D,B06ZYRVNTN,B01N227K3Q,B0185RQ6FC,B01NA0AHTF’ template=’ProductCarousel’ store=’piatticalabri-21′ marketplace=’IT’ link_id=’52d82c4e-84d1-11e8-8e8f-e3b36cab1619′]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *